Tra i cunicoli di Massa Marittima

Duomo di Massa Marittima

Massa Marittima, Maremma toscana, 120 chilometri da Firenze, 230 da Roma e una bandiera arancione del Touring Club italiano che sventola sopra la Cattedrale, il Palazzo del Podestà, San Pietro all’Orto, il chiostro di Sant’Agostino, la Torre del Candeliere, la Fortezza Senese, i Musei, i Parchi e i tanti ristoranti. Insomma di motivi ce ne sono già tanti per visitare Massa Marittima, ma magari si può approfittare del Comune, che organizza un viaggio tra i cunicoli che rifornivano di acqua le Fonti dell’Abbondanza.

Si tratta di un antico passaggio celato dall’affresco dell’Albero della Fecondità, che si su cunicoli medievali ricamati da stalattiti e da un manto di calcare come pavimento; 270 metri per 1,90 metri di altezza in cui si possono osservare i pozzi realizzati per raccogliere l’acqua filtrata dalla roccia superiore, le stalattiti che decorano la volta e varie concrezioni che adornano pareti e pavimento.

Appuntamento con le visite guidate per domenica 22 maggio dalle 9,30 alle 11,30, organizzate in gruppi limitati di persone, per cui la prenotazione è d'obbligo (0566-902289), come lo sono il kway e scarpe comode (niente tacchi, ve lo dico io).

Foto | g.sighele.

  • shares
  • Mail