Brasile 2014: gli italiani pronti ad andare a vedere i Mondiali di Calcio FIFA

A quanto pare 9.539 italiani sono pronti ad andare a vedere i Mondiali di Calcio FIFA di Brasile 2014: ecco i dati relativi alla vendita dei biglietti. Fortunelli loro.

Tutti pronti per la Coppa del Mondo? Mentre la maggior parte di noi si dovrà rassegnare a vedere i Mondiali di Calcio di Brasile 2014 in televisione ad ore improponibili, pare che siano già 9.539 gli italiani che hanno acquistato i biglietti per andare in trasferta in Brasile a vedere le partite di calcio in diretta. Questo almeno secondo gli ultimi dati rilasciati dalla FIFA, senza contare che probabilmente il numero è destinato ad aumentare ancora un pochino.

Gli italiani alla Coppa del Mondo FIFA 2014


Brasile 2014

La FIFA ha infatti rilasciato gli ultimi dati inerenti la vendita dei biglietti per la Coppa del Mondo di Brasile 2014: a questi Mondiali di Calcio al momento parteciperanno almeno 9.539 tifosi italiani, tutti pronti alla trasferta brasiliana per assistere alle partite di calcio (e si spera anche a fare un po' di sano turismo, siete in Brasile, non c'è solo il calcio!).

Sono state tre le fasi di vendita dei biglietti, l'apertura di quella finale è datata 15 aprile e pensate che a livello mondiale sono stati richiesti 126.837 biglietti solamente nelle prime quattro ore. Andando ad allargare il raggio dei dati di vendita della FIFA, ecco che oltre a Brasile e Stati Uniti (paesi che ovviamente hanno avuto la più alta percentuale di disponibilità per quanto riguarda i biglietti), il paese europeo che ha ottenuto più ticket rispetto a quelli richiesti è stata la Germania (53.583). Gli inglesi si sono accontentati di 53.387 biglietti, la Francia di 31.608, la Svizzera di 17.298, l'Olanda di 14.741, la Spagna di 12.985, la Russia di 10.003, l'Israele di 9.937 e infine l'Italia con 9.539.

Ricordiamo come i Mondiali di Calcio FIFA di Brasile 2014 si terranno dal 12 giugno al 13 luglio 2014, sono previste 64 partite per un totale di 32 squadre che giocheranno in ben 12 città ospitanti: San Paolo, Belo Horizonte, Brasilia, Cuiaba, Curitiba, Fortaleza, Natal, Recife, Porto Alegre, Manaus, Salvador e Rio de Janeiro, dove si terrà ovviamente la finale.

Per quanto riguarda l'Italia, i 9.539 tifosi che sono riusciti a ottenere i biglietti dovranno prima recarsi a Manaus dove l'Italia giocherà la prima partita contro l'Inghilterra; poi bisognerà trasferirsi a Recife, dove ci scontreremo con il Costa Rica; infine dovremo andate a Natal, dove giocheremo contro l'Uruguay. E si spera che le trasferte non finiscano qui, nel senso che se per errore riusciamo a superare il primo girone possiamo andare avanti e sperare magari nella finale... beh, sognare è lecito, no?

Parlando di Manaus, ricordatevi che la città è situata nel cuore della Foresta Amazzonica, quindi oltre ad andare a tifare nell'Arena Amazzonia che sostituirà lo stadio Vivaldo Lima, magari potreste meditare se fare una capatina in Amazzonia, magari con una crociera sul Rio Negro. Recife invece è un grande centro culturale e turistico, pensate che viene considerata la Venezia del Brasile a causa dei suoi innumerevoli ponti. Infine andiamo a Natal, qui la temperatura minima non scende mai otto i 22 gradi e la pesca sportiva la fa da padrone. E non dimenticare di andare a Ponta Negra, la spiaggia più famosa di Natal con la sua duna di sabbia bianca alta 120 metri, il Morro Do Careca.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: