Apre al pubblico il tempio di Sobek, il dio coccodrilo, a Medinet Madin in Egitto

sito archeologico di Madinet Madi
La scorsa settimana le autorità egiziane hanno aperto al pubblico il tempio di Sobek, qui ripreso in una fotografia presente su Wikimedia Commons, a Medinet Madin, nella regione di Fayoum, a sud di Il Cairo. Il sito archeologico si trova all'interno di un parco-naturalistico, cui oggi, anche grazie a finanziamenti italiani, è integrato, offrendo la possibilità ai turisti di conoscere non solo la storia del paese, ma anche i paesaggi desertici, e i suoi abitanti non umani.

La rilevanza archeologica di Medinet Madin deriva dal fatto che si tratta dell'unico tempio esistente risalente al Medio Regno in Egitto, tempio dedicato alla dea-cobra Renenutet ed al dio-coccodrillo Sobek. Il sito rimase frequentato fino al 7° secolo dopo Cristo, anche per la presenza di chiese cristiane copte.

Parte del merito per questo lavoro, lo dobbiamo Edda Bresciani dell'Università di Pisa, che ha lavorato la zona sin dal 1978, ricevendone per questo la Medaglia d'oro della Repubblica per la cultura e la scienza.

Via Egyptology.
Foto | Einsamer Schütze.

  • shares
  • Mail