Usa: nuove regole per i rimborsi per i bagagli smarriti

Ritiro bagagli

A dirla così sembra una ovvietà, ma a quanto pare fino ad oggi non era così: il Dipartimento dei Trasporti americano ha infatti stabilito che in caso di smarrimento dei bagagli le compagnie sono costrette a rimborsare non solo una somma di denaro per il bagaglio, ma anche tutte le spese accessorie legate allo stesso.

Queste spese includono quelle che in gergo vengono chiamate "handling fees", ovvero tutti i balzelli del tipo tassa per il bagaglio a mano, per l'imbarco di una o più valige da stiva, bagagli oversize, facchinaggio eccetera. In altre parole se la compagnia perde il bagaglio, perde anche tutti i soldi presi per gestione dello stesso.

La riforma vale solo per i voli delle compagnie statunitensi, chissà se anche in Europa verrà mai attuato qualcosa di simile?

Foto | Doug Letterman

  • shares
  • Mail