Giacometti in mostra alla Galleria Borghese

Fino al 25 maggio la mostra del più grande scultore surrealista.

Si terrà fino al 25 maggio, alla Galleria Borghese, la mostra dedicata ad Alberto Giacometti e alle sue sculture.
La mostra, intitolata appunto "Giacometti. La Scultura", è la più grande esposizione sull’artista mai organizzata in Italia: 40 sculture, appartenenti a tutto il periodo della sua carriera artistica, saranno esposte accanto ad altre opere , prettamente classiche, di Lorenzo Bernini e Antonio Canova.

Classico e contemporaneo a confronto, dunque, in questa mostra - curata da Anna Coliva e Christian Klemm - in cui per la prima volta si potranno osservare le più grandi sculture dello scultore svizzero, come “Donna in piedi”, “Uomo che cammina”, le forme sinuose de “La donna sdraiata che sogna” e "L'uomo che vacilla". A far da contrasto, la "Paolina Borghese" di Canova e il “David” di Bernini.

Sculture filiformi, essenziali, frutto del suo tempo e del periodo storico, politico ed artistico - il surrealismo - vissuto da Giacometti, bronzi lavorati con cura messi davanti al marmo dei più grandi esponenti del Barocco e del Neoclassicismo italiano.
La mostra comprende molte opere sconosciute dello scultore, provenienti da collezioni private, ma  anche tante arrivate dalle più importanti musei e gallerie, come il Guggenheim di Venezia e il Pompidou di Parigi.

Veniamo alle informazioni. La Galleria Borghese che ospita la mostra si trova a Piazzale Scipione Borghese, facilmente raggiungibile dalla Stazione Termini con il bus 360. Per prenotare i biglietti basta andare sul sito della Galleria o su Ticketone; il costo del biglietto è di 16 euro e comprende anche la visita alla magnifica struttura della Villa.
La prenotazione è obbligatoria e la mostra è aperta i seguenti giorni: dal martedì alla domenica (9.00 - 19.00, con accesso ogni due ore e ultimo ingresso alle 17.00).

Giacometti_550_170

  • shares
  • Mail