La sfilata in onore di Shakespeare a Stratford-upon-Avon

Stratford
Non mi ricordo bene, ma probabilmente non sapevo neppure dove si trovasse, o quanti abitanti contasse, ma di Stratford-upon-Avon mi ricordo bene, per la "maniacale" precisione della prof. d'inglese nel ricordarci, ogni volta che le sei presentava l'occasione, che William Shakespeare nacque e morì a Stratford-upon-Avon (con i trattini, mi raccomando).

Si tratta di un evento che mantiene un basso profilo, molte persone non ne hanno mai sentito parlare, ma per chi ci partecipa questo fa parte del suo fascino; l'informalità è l'essenza della manifestazione, tant'è che chiunque ne può far parte. Potete anche provare ad avvicinarvi ad un uomo dai capelli bianchi, vestito come Shakespeare, con signora in costume d'epoca al suo fianco, e chiedergli da quanto tempo partecipa alla sfilata; probabilmente vi risponderà, con perfetto English humor, "Circa 400 anni".

Il percorso si snoda a zig-zag attraverso il cuore di Stratford, dalla casa natale del poeta, alla Chiesa della Santissima Trinità, dove è sepolto. Un paio di discorsi gettati al vento, fra le bandiere di tanti paesi di tutto il mondo, e i fans e gli amanti del bardo William, che depongo semplici mazzi di fiori sulla tomba. Quest'anno, causa domenica di Pasqua, la sfilata partirà alle 11:45 del 30 aprile (non il 23 aprile quindi).

Via The Telegraph.
Foto | John.

  • shares
  • Mail