La settima santa di Enna e la processione delle confraternite

Settimana Santa 2014, tra le più suggestive della Sicilia, quella di Enna, l'imprendibile ombelico della Sicilia.

L'arciconfraternita delle anime sante entra al duomo per l'ora di adorazione.

Calendario fitto, fitto ad Enna, al centro della Sicilia, tanto da essersi guadagnata il nomignolo di ombelico della Sicilia, in occasione della prossima Settimana Santa 2014. Tanti eventi, dal lunedì alla domenica, ed oltre, anche se poi il clou si avrà il venerdì con la Processione, quando oltre 2.500 confratelli incappucciati, portano le macchine di Gesù morto e della Madonna Addolorata, accompagnati dalle note di diverse marce funebri.

Processione, segnata da un rituale antichissimo, e dalle confraternite, di origini spagnole, i cui membri, che sfilano incappucciati nei loro tradizionali abiti cerimoniali. Unico modo per distinguerle, i vivaci colori delle mantiglie. Nella fotografia la confraternita della Madonna della Visitazione, la patrona della città, che sfilano con la mantiglia azzurra.

Tanto importante, da attrarre tantissimi turisti da tutta l'isola, ed anche da fuori, tanto importante che la Regione Sicilia l'ha inserita tra gli eventi tradizionali di interesse internazionale (insomma, è bene prenotare...).

Molto particolare anche la Cerimonia della Paci, che chiude il rito domenicale a conclusione della Settimana Santa ennese, a ricordo dell'unico momento in cui i ai contadini ennesi, che un tempo vivevano vite completamente separate da quelle dei cittadini, avevano libero accesso in città.

settimana santa enna

Foto Wikimedia Commons.

  • shares
  • Mail