Primavera 2014 in Ticino, gli eventi più importanti

Primavera 2014 in Ticino, dall'altra parte dell'Italia. Tra natura, passeggiate in città, ed eventi culturali.

Escursione in battello sul Lago Maggiore, si parte da Stresa per arrivare in Svizzera a Locarno.

Gli Eventi Letterari sul leggendario Monte Verità; una mostra dedicata all’estro di Jean Arp e a quello di Osvaldo Licini; e ancora, un museo che custodisce rari tesori dell’arte incisoria. La primavera 2014 in Ticino si caratterizza per un calendario ricco di novità culturali. Un motivo in più per passare il confine, senza cambiare lingua. Questo, e molto altro, si può consultare on-line, in italiano, sul sito ufficiale del turismo in Ticino.

Cucina Rustica in Canton Ticino: mangiare nei grotti, Gite fuoriporta: il Parco del Ticino, tra Lombardia e Piemonte e Villa Principe Leopoldo, Hotel & Spa a Lugano.

Il demone dell’utopia, Eventi Letterari al Monte Verità.


Dal 1900 in poi il monte Monescia sopra Ascona, oggi Monte Verità, è stato un polo di attrazione per chi cercava una vita “alternativa”. È a questo sogno utopico che si allaccia la seconda edizione degli Eventi Letterari del Monte Verità, dal 10 al 13 aprile 2014. «Il demone dell’Utopia» racconta delle utopiche concezioni di vita che alimentarono il mito del Monte Verità. Tra gli altri interventi, quello finale di Serena Dandini, che affronterà l’utopia nei rapporti uomo-donna.

Un Hesse che non ti aspetti. Museo Hesse Montagnola


Per diversi anni il premio Nobel per la letteratura Hermann Hesse pubblicò numerosi contributi letterari sulla rivista settimanale satirica Simplicissimus. Sulla base di fotografie, lettere, disegni e stampe tratte dal Simplicissimus, una nuova mostra documenta le sfaccettature di questa collaborazione. Diversamente da moti altri, Hesse si convertì in oppositore della guerra e difensore del umanismo. La mostra inaugura il 19 aprile e sarà visitabile fino al 31 agosto 2014.

Viaggio segreto. M.A.X. Museo Chiasso


Dal 8 Febbraio 2014 al 4 Maggio 2014, il M.A.X. Museo di Chiasso propone una prima svizzera: l'esposizione dedicata ai disegni preparatori, alle matrici e alle relative stampe realizzate da un maestro dell'arte incisoria, Luigi Rossini, che dalla critica è riconosciuto quale ultimo grande illustratore delle meraviglie di Roma, dopo Giuseppe Vasi e Giovan Battista Piranesi, prima dell'avvento della fotografia.

L’esperienza del confine. Museo delle dogane Gandria.

Il Museo doganale svizzero Cantine di Gandria si trova sulla sponda meridionale del Lago Ceresio, di fronte a Gandria e al Monte Brè. La vecchia caserma delle guardie di confine costituisce, insieme ad un gruppo di grotti e rustici tradizionali, la frazione di Cantine di Gandria. Il lago, i pendii delle montagne fitti di castagni e la prossimità con l’Italia sono i fattori che compongono la suggestiva cornice in cui si inserisce, in posizione isolata, il museo doganale, comunemente noto come «Museo dei contrabbandieri». Un curioso universo che racconta un capitolo interessante del passato ticinese.

Arp e Licini a dialogo. Museo d’Arte di Lugano

Dando seguito alla linea espositiva inaugurata nel 2013 con la mostra Klee-Melotti, il Museo d’Arte propone per la primavera-estate 2014 un dialogo visivo che ha per interpreti lo scultore alsaziano, svizzero di adozione, Jean Arp (Strasburgo 1886 –Basilea 1966) e il pittore italiano Osvaldo Licini (Monte Vidon Corrado, Ascoli Piceno, 1894 – 1958), protagonisti del dibattito artistico centro-europeo e italiano nella prima metà del Novecento. La mostra espone poi opere di Rodin, Matisse, Modigliani, Kisling, Klee, Kandinskij, Taeuber-Arp, Magnelli, Van Doesburg, Albers e altri ancora. Dal 13 aprile al 20 luglio 2014.

Il ritorno dei Visconti. Castelgrande Bellinzona


Dal 10 maggio fino al 9 novembre 2014 la Sala Arsenale del Castelgrande di Bellinzona ospita un’ampia mostra che ripropone le ricchezze del periodo del Ducato di Milano con tessuti, gioielli, armature, monete, quadri, tavole e arazzi del periodo visconteo sforzesco. Un’occasione unica anche per scoprire i tre Castelli di Bellinzona, patrimonio UNESCO dal 2000.

Tutto quanto si

Locarno in Ticino

Foto Mathoms81.

  • shares
  • Mail