Sono in arrivo le Giornate FAI di Primavera 2014

Il 22 e il 23 marzo il Fondo Ambiente Italiano apre le porte all'arte e alla cultura.

)

Il 22 e 23 marzo non avrete scuse di non sapere dove andare a fare una gita fuori porta. Perchè il FAI - Fondo Ambiente Italiano - propone come ogni anno un ricco calendario di monumenti eccezionalmente aperti al pubblico per le Giornate FAI di Primavera.

Da Milano a Roma, da Venezia a Firenze, senza considerare tantissime altre città più piccole ma non per questo meno belle e importanti dal punto di vista artistico. Chiese, palazzi, castelli, catacombe e parchi, per un totale di oltre 750 posti in tutta Italia assolutamente da non perdere. Un momento esclusivo e di grande valore per scoprire l'enorme patrimonio artistico, culturale e paesaggistico che abbiamo. A Roma, ad esempio, apriranno le porte splendidi palazzi come Palazzo Farnese - sede dell’Ambasciata di Francia -  e Palazzo Sacchetti con la splendida sala dei Mappamondi.


A Milano, invece, ingresso libero per Palazzo Mondadori, progettato da Oscar Niemeyer, o per la Chiesa di San Carlo al Lazzaretto, mentre a  Venezia apre per la prima volta al pubblico la Chiesa e la Scuola Grande di Giovanni Evangelista, fondata nel 1261, che racchiude capolavori del Tintoretto, di Palma il Giovane, di Tiepolo.

Come a Nord, così a Sud: Bari regalerà una visita al Teatro Petruzzelli,  mentre a Massafra, in provincia di Taranto, si andrà alla scoperta del “quartiere magico” dei SS. Cosma e Damiano, anticamente conosciuto come rione degli “ostinati” o degli “zingari” per le pratiche magiche che venivano eseguite. A Messina, invece, sarà aperto l'imponente Cimitero Monumentale.


Oltre alle consuete visite guidate, quest'anno ci saranno anche numerose iniziative come concerti, degustazione di vini e prodotti tipici e molto altro. Tutte le informazioni sui luoghi aperti al pubblico, le modalità per iscriversi e prenotare la propria visita si possono trovare sul sito del FAI, nella sezione dedicata alle Giornate di Primavera.


 

  • shares
  • Mail