Jaye He, il nuovo museo di Mumbai che vuole superare il Louvre

Aperto al pubblico Jaye He, il museo all'interno del nuovo Terminal 2 dell'aeroporto di Mumbai in India.

Video di presentazione dell'inaugurazione del nuovo Terminal 2 dell'aeroporto di Mumbai.

Aeroporti sempre più importanti, sempre più al centro dell'attenzione e della nostra vita quotidiana, con qualche differenza però. Se in Italia ancora stiamo giocando con l'ennesimo piano aeroporti, l'aeroporto di Zurigo veniva utilizzato come sofisticatissimo hub dagli evasori fiscali statunitensi, e da questo febbraio l'aeroporto di Mumbai è sede di un nuovo e grande museo; lo Jaye He.

Quando il Chhatrapati Shivaji International Airport, come si chiama l'aeroporto di Mumbai, ha aperto un nuovo terminal all'inizio di questo mese, non solo ha reso ancora più grande e funzionale uno degli aeroporti più trafficati del mondo, ma ha anche dato il via al più grande museo dell'India.

Presentato lo scorso 12 febbraio, il Terminal 2 impressiona solo per i suoi numeri. Il progetto di 400.000 metri quadrati, dispone di un garage di 10 piani, 188 banchi check -in e 136 sportelli per i controlli dei document. Design moderno, ma nella tradizione, l'aspetto più spettacolare del Terminal 2 è il suo tetto a reticolo, costellato di speciali lenti sensibili alla luce che lo fanno assomigliare alle piume del pavone.

Ma la caratteristica più interessante del terminal è Jaye He (Gloria dell'India), il più grande museo in India, con 7.430 metri quadrati destinati all'esposizione di opere d'arte, visibile su tutti e quattro i livelli dell'aeroporto. Contando sui 40 milioni di passeggeri che ogni anno transitano per l'aeroporto, il museo rischia seriamente di superare per numero di visitatori il Louvre di Parigi .

Sono circa 7.000 le opere esposte nel museo, visitabile solo da chi è in possesso di un biglietto aereo, provenienti da tutto collezioni e musei indiani, volte a illustrare la storia e l'arte di questo grande paese. E non manca neppure l'arte moderna, rappresentante da oltre 100 opere appositamente commissionate dal museo a moderni ed affermati artisti indiani.

Non solo museo e centro commerciale, oltre 21.000 i metri quadrati destinati allo shopping, ma anche giardino; il nuovo aeroporto infatti ha anche 4.925 mq di giardini che ne fanno (altro record) uno dei più grandi giardini aeroportuali dell'India. Insomma, quando si dice investire sull'innovazione e sulla cultura.

Areoporto di Mumbai

  • shares
  • Mail