Cosa ci perdiamo quando non viaggiamo in prima classe sugli aerei

Non viaggiate mai in prima classe sugli aerei per ovvi motivi economici? Fate bene, lo faccio pure io, però andiamo a vedere cosa ci perdiamo rinunciando alla prima classe.

Immagino che la maggior parte di noi quando vola, non utilizza la prima classe degli aerei, preferendo magari risparmiare un pochino sul volo per poter spendere di più durante la vacanza. Però vi siete mai chiesti cosa ci perdiamo quando non viaggiamo in prima classe? Dalla prima classe ci separa solamente il sottilissimo velo di una porta, cosa si cela dietro quella costosa tendina? Quali meraviglie ci attendono in prima classe sugli aerei? Diciamo che si può volare tranquillamente anche non in prima classe, però levarci qualche curiosità che male può farci?

Le meraviglie della prima classe degli aerei

La prima classe di alcuni aerei è dotata di docce lussuose ed ultra tecnologiche, vedi per esempio di A380 della Emirates Airline. Non mancano morbidi asciugamani e accappatoi, l'acqua calda è assicurata, ma occhio: la doccia può durare massimo cinque minuti. Va bene la prima classe, ma non si può pretendere che un aereo abbia un equipaggiamento idrico infinito. Altro dettaglio importante è il controllo dell'umidità. L'A380 della Lufthansa può regolare l'umidità dell'ambiente della prima classe in modo da non far disidratare troppo i passeggeri durante il volo. E pare che questo aiuti a superare meglio il jet lag. Passando ad un altro argomento intimo, pare che la prima classe di ANA sia dotata di bidet nei bagni, con tanto di acqua calda. Sembra che per loro la carta igienica non sia abbastanza, ma... chi si farebbe mai il bidet su un aereo?

Se di questi lussi si può fare tranquillamente a meno, il prossimo potrebbe farvi gola. Quante volte vi siete augurati che il sedile vicino al vostro fosse vuoto per potervi sistemare più comodamente? Quanto è scomodo dormire tutta una notte stretti su un sedile? Ebbene, alcune prime classi non solo dotano il fortunato passeggero di sedile, ma anche di letto. E' quello che succede sul B 747-400 della Lufthansa: il letto è sistemato vicino al finestrino, accanto si trova il sedile sul lato corridoio e potrete scegliere se dormire comodamente sdraiati o se guardare la televisione stando seduti in poltrona.

Altra comodità della prima classe di alcune linee aeree è l'autista. A che vi serve? Semplice, fa parte del pacchetto di accoglienza del biglietto aereo. Il giorno prima l'accoglienza vi chiama per chiedervi se avete bisogno di qualcosa. Il giorno del volo il vostro autista vi viene a prendere (altro che rocambolesche combinazioni di treni, aerei, auto che ti costringono a partire con un giorno di anticipo) e vi deposita in aeroporto, dove potrete anche beneficiare di una corsia preferenziale al Gate.

La Cathay Pacific offre ai suoi passeggeri una ricca collezione di opere d'arte. Non vi basta la televisione, i film, i drink, la musica? Ebbene, volgete lo sguardo intorno a voi per ammirare alcune splendide sculture di Maria Lobo e Linda Leviton (spero che siano saldamente assicurate da qualche parte, non vorrei mai che si trasformassero in proiettili durante una brutta turbolenza). Il letto di prima non vi basta? Che ne dite di una suite completa? Succede sugli A380 della Singapore Airlines: qui avrete a disposizione un comodo letto, lo schermo piatto, sedili in pelle e porte scorrevoli che vi possono isolare dal resto dell'aereo. E ci sono anche i letti matrimoniali per le coppie.

In prima classe non chiedete Coca Cola, aranciata o un caffè, qui si va di champagne. E l'Oman Air e la Qantas non offrono champagne da supermercato, ma il migliore che c'è in circolazione. Vi siete poi dimenticati l'iPod a casa? Non temete, non sarete costretti a sentire per tutto il viaggio il cicaleccio del noioso vicino o il piagnucolio del bambino due file dietro la vostra: la prima classe dell'American Airlines vi offre un sistema di ascolto esclusivo e personale ad alta definizione. Peccato solo che poi non te lo facciano portare a casa. E non dimenticate che in prima classe i prodotti che vi vengono offerti per la vostra toeletta sono di marchi famosi e rinomati, altro che le classiche bottigliette di plastica.

Via | Smartertravel

Foto | Monstermunch

  • shares
  • Mail