Strani edifici, la libreria dell'Università di Cottbus in Germania

L'architettura comunista dell'ex Germania dell'est, contrasta da una sorprendente ed irridente libreria universitaria. A Cottbus in Germania.

università di tecnologia a Cottbus in Germania

Dati del Problema: una cittadina poco conosciuta, al confine con la Polonia; una università per severi studi ingegneristici; edifici ultra-funzionali, ma anche monotoni nella loro linearità. Problema: regalare un tocco di originalità e bellezza, e perché no, anche un po' di notorietà.

La soluzione al problema è quella che si vede in fotografia. Una biblioteca universitaria, tecnologicamente sofisticata, rivestita in vetro smerigliato e in rilievo, con impresse le lettere degli alfabeti di tutto il mondo.

Una biblioteca di sette piani a forma libera, di ameba, con la sua scala centrale a chiocciola in magenta e verde brillanti, al centro di edifici, passeggiate e fughe prospettiche rettilinee. Un'ottima riuscita per Herzog & de Meuron, uno studio di architetti svizzero, specializzato in texture (appunto).

Cottbus, 100.000 abitanti, si trova a circa 120 chilometri a sud-est di Berlino, quasi al confine con la Polonia. Qui, come in Alto Adige, i cartelli bilingue, e sono scritti in tedesco e sorabo, della famiglia delle lingue slave.

Della serie strani edifici, la fetta di polenta a Torino, Castel Meur in Francia e il Museo Quai Branly a Parigi.

Foto Wikimedia Commons.

  • shares
  • Mail