Paese che vai, Natale che trovi: in Portogallo è Feliz Natal


Mutuate, ma non troppo, da quelle della vicina Spagna, le tradizioni del Natale portoghese sono molto legate alla religione cristiana e alla nascita di Gesù Bambino, ma questo non ha impedito che si sviluppassero, parallelamente, tradizioni di carattere più ‘profano’, come ad esempio, quelle culinarie.

La sera del 24 anche in Portogallo ci si ritrova a tavola con la famiglia per una cena particolarmente curata e costosa. Prima di mangiare, però, si brucia un ceppo nel camino che dovrà ardere fino all’Epifania e tenere, così, lontani gli spiriti maligni. Il piatto tradizionale è la ‘consoada’, a base di baccalà e legumi che simboleggia il digiuno, ma quando scocca la mezzanotte si va tutti a Messa, lasciando la tavola apparecchiata con i dolci.

I bambini, nel periodo che precede il Natale, si impegnano nella realizzazione di fiaccole di ginepro che poi portano in processione fino in chiesa, dove assisteranno alla Messa del Gallo, così chiamata perché un gallo cantò la notte della nascita del Salvatore.

Tornati a casa, s’inizia il banchetto di dolci, come il Bolo Rei, una corona ripiena di canditi, frittelle, azevias e felhzoes, biscotti tipici. Insieme si beve il Porto, liquore tradizionale, ma si usa anche regalare castagne arrostite e bagnate nel vino.

Ai bambini portoghesi i regali vengono portati da Menino Jesus, ma tutta la notte di Natale si crede che vaghino per la casa anche le anime dei defunti, perciò si lascia la tavola apparecchiata fino alla mattina dopo.

Il menu è ricco anche a Capodanno, quando, passata la mezzanotte ed espressi i 12 desideri, uno per ogni mese dell’anno, si fa un brindisi speciale con un anello infilato dentro al bicchiere come buon augurio. Nel giorno dell’Epifania, inoltre, è usanza offrire a parenti e amici una torta in cui sono nascoste una fava e un regalo. Chi trova il regalo, ovviamente, è fortunato; chi trova la fava sarà incaricato di preparare la torta l’anno successivo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail