Il Wat Arun, il magnifico tempio dell'Alba di Bangkok

Sveglia mattutina a Bangkok, per non perdere neppure un minuto nella bellissima capitale thailandese, e per ammirare il Wat Arun alle prime luci dell'Alba.

Il tempio di Wat Arun a Bangkok

วัดอรุณราชวรารามราชวรมหาวิหาร per i thailandesi, Wat Arunratchawararam Ratchaworamahavihara per i precisi, Wat Arun il tempio di Aruna, il dio Hindù dell'alba, per i credenti, forse perché è proprio alle prime luci della mattino che Wat Arun da il meglio di se (ma anche illuminato dalle luci della notte ha il suo perché).

In effetti si tratta di un complesso di edifici, dominati dalla guglia centrale, il Prang, decorato con stucchi e meravigliosi pezzi di porcellana cinese. Scale ripidissime, due terrazze intermedie prima di arrivare in cima, per una salita faticosa se non si è in forma, che però ripaga con una bellissima visita panoramica.

Intorno al Prang principale, alcuni templi, la Sala dell'Ordinazione (nella fotografia), dove si narra che il Buddha abbia incontrato il re, e dove si possono ammirare degli affreschi che raccontano episodi della vita del Buddha; e poi alcuni padiglioni e un bellissimo giardino, dove i più curiosi provano ad "attaccar bottone" con i monaci.

Sulla riva destra del Chao Phraya, la visita al tempio dell'Alba può essere l'occasione, la scusa per un tour in battello tra i canali di Bangkok, evitando di incorrere nei curiosi divieti dei taxi della città.

Vedi anche 10 cose da vedere a Bangkok, il mercato di Chatuchak a Bangkok e il palazzo Reale di Bangkok.
Foto Wikimedia Commons.

  • shares
  • Mail