Squali a Sharm el Sheikh, uccisa una donna tedesca


Una turista tedesca, una signora di 70 anni che aveva pensato di lasciare per una settimana il freddo della Germania per riscaldarsi al sole di Sharm el Sheikh, è morta in seguito all'attacco di uno squalo, che le ha divorato la coscia sinistra e l'avambraccio destro, mentre stava nuotando nelle acque antistanti il resort dove soggiorva.

Impressiona il racconto di una turista inglese, accorsa in acqua nella speranza di poter far qualcosa "L'acqua ribolliva come fosse dentro una lavatrice, lo squalo sbatteva e lacerava il corpo della povera signora, e io riuscivo a malapena a tenere la testa sopra l'acqua che ribolliva"; Ellen, la 31enne madre di due bambini, anche lei in vacanza a Sharm, ha aggiunto che i bagnini non sono intervenuti fintanto che il corpo non è tornato a riva trascinato dalla corrente.

E dire che le autorità egiziane avevano appena dichiarate sicure le acque di Sharm dopo i 4 precedenti attacchi, alcuni gravi, che si sono registrati nell'ultima settimana nella famosa località egiziana.

Via 9Msm e Il Salvagente.
Foto | hermanusbackpackers.

  • shares
  • Mail