La guida Michelin 2011 premia Tokio

L'edizione 2011 della più famosa guida per gli amanti della cucina, la guida Michelin, incorona Tokio che vede premiata la propria offerta gastronomica con ben 14 tre stelle, sopravanzando Parigi che nel 2011 si vede 10 locali premiati con il simbolo dell'eccellenza culinaria.

L'Italia, tutta la penisola, si ferma a 6 locali che meritano il massimo riconoscimento, gli stessi 6 locali premiati lo scorso anno, e cioè Da Vittorio a Brusaporto in provincia di Bergamo, Dal Pescatore a Canneto Sull'Oglio in provincia di Mantova, Le Calandre a Rubano in provincia di Padova, Enoteca Pinchiorri a Firenze, La Pergola' a Roma, Al Sorriso di Soriso in provincia di Novara.

Sono 37 i locali italiani che meritano le due stelle, anche qui lo stesso numero del 2010, anche se cambiano alcuni interpreti, visto che a 2 new entry, corrispondono due locali 'declassati'. Infine 233 i locali ad una stella tra cui poter scegliere nel bel paese, con un + 3 rispetto il 2010. Ultima curiosità; secondo la Guida, è la Lombardia la regione italiana dove si ha la miglior scelta per quanto riguarda l'arte culinaria.
Foto | jlastras.

  • shares
  • Mail