Enoturismo: le migliori mete per gli amanti del vino


Ricordate il gustosissimo film Sideways, ambientato in una zona vinicola delle California? Se siete degli appassionati che amano concedersi un buon bicchiere, penso di sì. E se volete emulare le gesta dei protagonisti del film (magari non proprio tutte...) la classifica delle migliori mete per gli enoturisti potrebbe tornarvi utile.

Si parte, sobriamente, dal Sud Africa e dalla piccola e graziosa città di Stellenbosch: i vini migliori della nazione e una strada del vino creata più di 30 anni fa. Passando in Oceania approdiamo a Marlborough, in Nuova Zelanda: da qui proviene l'80% del vino dello Stato, tra cui spicca un celebrato Sauvignon. Un clima mediterraneo ma con vista Ande rende la Valle del Maipo, in Cile, un'area di produzione di un certo interesse.

Dopo esserci passata questa estate confermo che La Rioja, in Spagna, è una meta eccellente per gli amanti del vino ed anche la zona di Bordeaux, con la mitica S. Emilion, non va sottovalutata. Restiamo in Europa con la Valle del Mosella in Germania e chiudiamo l'escursione con la Barossa Valley (Australia), le cantine sotterranee del Milestii Mici (Moldova) e Napa e Sonoma Valleys, tornando al fine in California.

Foto | Flickr
Via | Opentravel.com

  • shares
  • Mail