Nuova rotta per i decolli a Ciampino, per limitare l'inquinamento acustico

aerei a ciapino
Da tempo politici, amministratori, cittadini e ... Ryanair discutono animatamente sul futuro all'aeroporto di Ciampino, che secondo i piani della Regione Lazio è destinato a chiudere, non appena sarà pronto il nuovo aeroporto di Viterbo, ammodernato e collegato alla capitale con una nuova linea ferroviaria, visto che il punto debole di questa soluzione sta proprio nei tempi di collegamento con Roma.

Di questa soluzione se ne avvantaggerebbero sicuramente i cittadini di Ciampino, che da tempo hanno avviao una intensa azione di lobby per raggiungere lo scopo, avversati prima tra tutti dalla Ryanair, che non vuole abbandonare lo scalo, di fatto il più comodo per raggiungere il centro di Roma.E sulla questione, ogni tanto si scaldano gli animi, con accuse reciproche.

Ora sembra che l'ENAC abbia trovato la soluzione (nel seguito il comunicato). Io non ne capisco niente di inquinamento acustico, ma se è vero che la soluzione era così semplice (almeno come appare ad un non addetto ai lavori), perchè non l'hanno tirata prima fuori dal cilindro?

p.s. Al momento Lufthansa Italia è la compagnia italiana preferita dai lettori di Travelblog.

Foto | WexDub.

L’ENAC rende noto che oggi è stato emesso un notam – avviso al personale navigante – che prevede una nuova procedura di decollo dall’Aeroporto di Ciampino finalizzata a limitare l’inquinamento acustico sulle zone circostanti lo scalo.
La nuova rotta prevede che gli aeromobili in decollo dal secondo scalo romano, prima di virare verso destra nella zona prossima all’abitato del Comune di Santa Maria delle Mole, dovranno raggiungere un’altezza di 1000 piedi e, comunque, non oltre le 2 miglia e mezzo dal VOR (Radiofaro direzionale) posto all’interno dello scalo di Ciampino.
La nuova rotta determinerà che, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, gli aeromobili non sorvoleranno più l’abitato di Santa Maria delle Mole, ma passeranno sopra un’area non residenziale e, in ogni caso, ad altezze maggiori rispetto a quelle precedentemente attraversate.

  • shares
  • Mail