L'Umeda Sky Building di Osaka, per un panorama alla Blade Runner

L'Umeda Sky Building di Osaka visto dal basso

Osaka non rientra tra le città "da vedere" durante una visita in Giappone, almeno non secondo gli itinerari classici che si soffermano, direi giustamente, sulla capitale Tokyo e sui siti storici più famosi, in primis quelli di Kyoto. Tuttavia ho trovato Osaka affascinante nel suo essere iper-moderna e ne consiglio la visita per un paio di giorni, anzi, di notti, visto che buona parte del suo fascino consiste negli sfavillanti panorami notturni che rendono questa città quanto di più vicino alle ambientazioni di Blade Runner possiate trovare, alla pari forse delle sole Singapore ed Hong Kong.

Anche se non siete amanti del film (ma se lo siete non perdetevi il quartiere di Dotombori) potrete in ogni caso godere di una magnifica vista sulla città e sulla vicina Kyoto, i cui confini ormai si fondono con quelli di Osaka, dalla terrazza panoramica dell'Umeda Sky Building, capolavoro di architettura che gli autori della Lonely Planet hanno definito "una versione moderna dell'Arco di Trionfo di Parigi".

Questo modernissimo grattacielo - non il più alto della città ma sicuramente il più bello - si trova nei pressi della stazione "Osaka" (vedi mappa): al momento (causa lavori di riqualificazione dell'intero quartiere) il modo più semplice per raggiungerlo è tramite un sottopasso che si trova proprio nei pressi della stazione, che vi porterà fino all'ingresso delle due torri gemelle. Una volta lì, entrate nella Torre Est e dirigetevi all'ascensore, da dove potrete salire fino alla terrazza panoramica all'aperto, questo non prima di essere passati da una torre all'altra tramite una scala mobile dalla struttura interamente in vetro!

Foto | eugeneflores, RichInMN, caseyyee, ancora caseyyee

L'Umeda Sky Building di Osaka visto dal basso L'Umeda Sky Building di Osaka visto dal basso Il panorama dalla terrazza Particolare della struttura

  • shares
  • Mail