Turista rischia di impiccarsi svenendo in un museo dell'Arkansas


Un turista statunitense rischia di impiccarsi svenendo in un museo dell'Arkansas. Sembra incredibile, ma è quanto la polizia di Dodge City ha ricostruito sia accaduto mercoledì scorso all'interno del Boot Hill Museum's, un museo dedicato alla storia del Wild West (Boot Hill, letteralmente la Collina degli stivali, era il nomignolo con cui veniva indicato il cimitero lungo la Frontiera).

Il turista, un uomo di 69 anni, pare stesse mettendosi in posa accanto al cappio, quando è svenuto, cadendo con la testa dentro il nodo scorsoio. L'uomo è stato salvato dal pronto intervento degli altri visitatori, richiamati dalle grida di aiuto delle due donne che lo accompagnavano.

Al mistero si aggiunge mistero, visto che normalmente il cappio penzola a 4 metri dal pavimento, e i responsabili del museo ancora non sono riusciti a capire come sia potuto accadere che l'uomo si trovasse così vicino alla corda.

Foto | Bryan Davidson.

  • shares
  • Mail