Giappone: dormire in un tempio buddista sul Koyasan

I giardini zen del Fukuchi-in

Uno dei modi migliori per provare l'autentica ospitalità giapponese, senza spendere una fortuna nelle fantastiche ma costosissime ryokan di lusso, è dormire in un tempio buddista. In tutto il territorio giapponese sono tantissimi i templi che offrono ospitalità: tra questi voglio segnalarvene uno, il Fukuchi-in, situato sul Koyasan (Monte Koya), una tra le mete turistiche più famose per chi vuole provare questa esperienza. Il Koyasan è infatti un complesso monastico comprensivo di decine di templi, e quasi tutti offrono ospitalità.

Perchè vi segnalo proprio il Fukuchi-in? Innanzitutto per esperienza diretta, e posso dirvi che mi sono trovato benissimo: il complesso è molto bello (i giardini zen, nella foto in alto, valgono da soli la visita), l'ospitalità magnifica, la cena a base di cucina vegana (basata cioè esclusivamente su cibi di origine vegetale) è qualcosa di veramente unico. Inoltre è l'unico dei templi del Koyasan a vantare autentici, anche se molto semplici, onsen termali. Infine è uno dei pochi templi ad offrire la possibilità di prenotare direttamente online: io l'ho fatto tramite Japanican.com (pagamento anticipato con carta di credito) evitando così eventuali problematiche relative alla lingua e al dover telefonare in Giappone.

Il modo migliore per raggiungere il Fukuchi-in, e più in generale il complesso del Koyasan, consiste indubbiamente nel partire da Osaka (raggiungibile a sua volta da tutte le città principali grazie ai fantastici Shinkansen, i treni ad alta velocità). Dalla stazione Namba infatti parte una linea diretta per il monte - ai suoi tempi un vero capolavoro di ingegneria - che sale lentamente tra le montagne circostanti offrendo un panorama a dir poco suggestivo. Questa linea arriva fino alle pendici del monte vero e proprio, dove si verrà trasferiti su una cable car su rotaia per gli ultimi 5 minuti di tragitto. Una volta in cima, altro trasferimento, questa volta in autobus per un breve tratto di strada prima di arrivare al centro moderno, se così si può definire, del Koyasan, a meno di cento metri dal tempio.

  • shares
  • Mail