La casa di Rembrandt ad Amsterdam

Casa di Rembrandt
Amsterdam è un sacco di cose, alcune scontate, altre curiose, alcune gratis, altre "culturali", come la vasta offerta museale, dove spicca quella del Rembrandthuis, il museo di Rembrandt, al centro nella fotografia di Giorgio Baresi.

Qui i visitatori possono vedere e conoscere il luogo in cui Rembrandt ha vissuto e lavorato per oltre 20 anni (dal 1639 al 1659), dove si sono verificati alcuni degli eventi più importanti della sua vita, compresa la bancarotta che lo costrinse a vendere tutti i suoi averi, tra i quali la sua collezione d'arte e oggetti esotici che l'artista amava collezionare, e che probabilmente furono la causa della sua rovia. Il museo aprì ufficialmente nel 1911, per iniziativa della Regina Wilhelmina, e da allora è stato tutto un cercare e recuperare le opere e gli oggetti del maestro, fatica che alla fine ha permesso di ricostruire la collezione attuale, che conta oltre 260 lavori di Rembrandt.

Il museo si trova al centro di Amsterdam (un quarto d'ora a piedi dalla stazione centrale), ed è aperto tutti i giorni dalle 10 del mattino alle 5 del pomeriggio. 9 euro per entrare, 2.5 per i ragazzi dai 6 ai 17 anni.

  • shares
  • Mail