Parchi di Budapest: Isola di Margherita e Városliget

Fra i posti verdi più belli di Budapest ci sono l’Isola Margherita e Városliget. Se siete in viaggio in questa capitale, oltre ad ammirare le sua attrazioni principali, vi consiglio di includere nella visita anche una sosta almeno in una di queste zone verdi, molto frequentate anche dai cittadini.

L’Isola Margherita è un’oasi di relax nel mezzo del Danubio collegata alla città dal ponte Margherita a sud e dal ponte Arpád a nord. Può essere considerata il polmone verde della città e visitarla può essere un’ottima occasione per godersi un momento di pace e staccare dalla confusione e dal traffico della città. L’isola è infatti chiusa al traffico (fatta eccezione per alcuni mezzi pubblici) ed è percorribile in bici o passeggiando. È il luogo ideale dove fare sport o per concedersi uno spuntino all’aperto. Sull’isola sono inoltre presenti piscine termali, campi da tennis e un teatro all’aperto. Qualche momento può inoltre essere dedicato ad ammirare la grande fontana musicale posta all’ingresso dell’isola e circondata da comode panchine.

Altro simbolo verde della città è il parco Városliget al quale si accede da Piazza degli Eroi, dove si trova anche il Museo delle Belle arti. Al suo interno, oltre a rilassarsi e fare sport, si possono visitare uno zoo, un circo e sostare vicino ad un laghetto con anatre. Ma il parco offre ai visitatori anche la possibilità di rilassarsi nei bagni termali all’aperto Széchenyi, il più grande stabilimento termale d’Europa, e di ammirare il Castello Vajdahunyad, concepito in occasione delle celebrazioni dei mille anni dell’Ungheria, che all’interno ospita il Museo dell’Agricoltura.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail