Al Pigneto, dove batte il cuore della Roma più "nuova"


Il Pigneto a Roma, forse il quartiere che ha subito le maggiori trasformazioni a Roma, sia urbanistiche, ma soprattutto sociali, passato da quartiere industriale e periferico (qui c'erano le fabbriche, quelle vere), a quartiere studentesco e della piccola borghesia, centro di tante iniziative culturali che animano le notti del quartiere (almeno fino alle 2 di notte....basta guardare il video nel seguito del post per capire il perchè).

Il nome deriva dai pini che ancora si trovano nel quartiere (nel parco di Villa Serpenti), pochi in verità, rispetto alle pinete che si trovavano da queste parti prima che la zona fosse urbanizzata. Qui i cinefili possono ritrovare via Montecuccoli, dove Rosselini girò la scena madre di Roma città aperta con la grande Anna, il bar Necci ripreso più volte da Pasolini in Accattone, e altri "set cinematografici" che hanno fatto da sfondo a tanti altri film.

Il cuore del Pigneto si trova lungo la zona pedonale, dove nel tempo hanno aperto diversi locali commerciali, ristoranti, wine bar e pub. Se queste sono le premesse, cosa accadrà nel 2013 quando finalmente aprirà la metro C?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: