A Brimfield per la fiera delle pulci più grande degli States

Brimfield Mercato Pulci Di buone ragioni per un viaggetto negli Usa se ne possono trovare a bizzeffe. E di certo, un mercato delle pulci non è una scusa valida per un volo intercontinentale. Ma se si considera la vocazione yankee all'oversize, unito al clima goliardico che caratterizza buona parte di eventi e feste made in Usa, il Brimfield Outdoor Antiques Show, può diventare un valido appuntamento da mettere in agenda, nel caso di un viaggio negli States.

Si tratta di un mercato delle pulci a tutti gli effetti. Un'enorme esposizione di oggetti di antiquariato, spesse volte privi di valore, se non estetico e stravagante, messi in bella mostra per cinque giorni nei pressi di Brimfield, ridente cittadina del Massachusetts, di poco più di 3mila anime che nei giorni della fiera arriva ad ospitare 250mila visitatori e circa 5mila venditori di chincaglieria.

L'Antiques Show, nata negli anni '50, è una manifestazione che ha saputo conquistarsi l'amore del pubblico nel tempo, guadagnandosi il titolo di mercato delle pulci più grande d'America. Accorrono collezionisti da tutto il mondo, più o meno esperti, più o meno abbienti. Non è raro trovare star del cinema o della musica, prese a trattare sul prezzo, come gente comune che intende portarsi a casa un pezzo d'arredamento fuori dall'ordinario. La kermesse si ripete tre volte l'anno, il primo appuntamento utile è in luglio, dal 13 al 18, poi sarà la volta di settembre, dal 7 al 12.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail