Fatto scendere da un aereo della Air Transat perchè obeso

Adamo ed Eva BoteroSandy, un 32enne di Wolverhampton in Inghilterra, sabato scorso è stato fatto scendere da un volo intercontinentale della Air Transat diretto a a Toronto, dove si stava recando in visita alla zia gravemente malata.

"Ero assolutamente devastato. Ho pianto disperatamente in mezzo all'aeroporto di Gatwick, fino a non avere più lacrime, per l'umiliazione e la frustrazione. Ammetto di essere grasso, ma questo non significa che possa essere trattato senza rispetto. Il peggio è che mia zia è morta." sono queste alcune dichiarazioni di Sandy riguardo l'accaduto.

Il problema è che Sandy non entrava nel posto assegnatogli, visto che arrivava ad occupare parte del posto accanto occupato da un'altra passeggera. L'invito ad abbandonare l'aereo, non è però arrivato su richiesta della vicina di viaggio, ma del personale di bordo, visto che non si riusciva ad assicurare il passeggero alla sedia, e Sandy non si poteva permettere le 928 sterline richieste per acquistare due posti contigui. L'Air Transat ha rimborsato Sandy del prezzo del biglietto.

Foto | Eustaquio Santimano.

  • shares
  • Mail