La Claustra: un hotel svizzero all'interno di un rifugio militare sotterraneo al San Gottardo


Il magico suono del silenzio 17 camere arredate con cura con 30 posti letto sono a disposizione degli ospiti per offrire tranquillità e rilassamento in un ambiente semplice e confortevole. Dove? Ma alla Claustra, un hotel davvero singolare ricavato all'interno di una postazione militare sotterranea in Svizzera.

Un forte militare abbandonato è stato riadattato dall’artista Jean Odermatt: 4 mila metri quadrati di tunnel che corrono sotto il S. Gottardo hanno trovato così un nuovo e meno tetro impiego, dotando le camere (ovviamente prive di finestre) di grandi fotografie delle montagne che circondano il San Gottardo, per creare una visione panoramica artificiale.

La Claustra offre 4 camere singole e 13 doppie (con cabine doccia e i bagni fuori dalle stanze) e il ristorante “Tremola”, che utilizza prodotti biologici della regione; la cantina nella roccia offre una vasta scelta di vini delle regioni del San Gottardo, ma anche italiani, francesi e austriaci. Il centro benessere dispone di 2 vasche Kusatso, una sauna e una grotta d'acqua fredda.

  • shares
  • Mail