In viaggio con Travelquiz: l'Italia sotterranea - seconda puntata

Prosegue il nostro percorso che con un piccolo gioco ci porta alla scoperta dei tesori nascosti dell'Italia.

Questa rete di canali detti “.....” (il nome ve lo svelerò più avanti sennò è davvero troppo facile!) è stata scavata dagli arabi per convogliare l'acqua che vi scorre ancora oggi. Se non soffrite di claustrofobia potete visitarne ben tre, ma solo con l'aiuto di esperti speleologi!

Update: Li potete esplorare sotto Palermo!

Si chiamano "qanat" (è un parola di origine araba) e come vi dicevo sono tre quelli visitabili: gesuitico basso, gesuitico alto e uscibene, dove si trova la camera dello scirocco. Qui trovate molte informazioni sulla loro storia e qui potete scoprire gli altri qanat in giro per il mondo.

  • shares
  • Mail