Amsterdam, la nuova movida del Club Air

clubair, smokeroom

Quella che vedete nella foto è semplicemente una delle salette fumatori del Club Air di Amsterdam e dovrebbe già dirla lunga sullo spirito di questa nuova discoteca della capitale olandese. Nato sulle ceneri di un altro storico club di Amsterdam, l'Air ha aperto i battenti a fine aprile mettendosi sotto i riflettori della movida notturna di Amsterdam con importanti novità.

In primis gli arredamenti, curati da un vero signore del desing, Marcel Wanders, poi i prezzi per gli ingressi che non superano in nessuna occasione i 15 euro lungo il week end e scendono anche a 6euro nella serata universitaria del giovedì sera. Anche la posizione è strategica, in Amstelstraat, a due passi da piazza Rembrandt, in cui fermano numerosi tram e bus.

Tutte le sale sono insonorizzate col sistema void, che per dirla in breve mantiene un'ottima acustica anche a volumi elevati, senza nuocere all'udito. La musica spazia dall'elettronica e contaminazioni varie del giovedì, al trash della domenica, passando per l'house e la techno di venerdì e sabato. Target 'giovanile', da non intendersi all'italiana, perché per entrare occorre avere 18 anni il giovedì sera e 21 nel fine settimana. Non sono mai stato un fanatico di club&disco ma se siete ad Amsterdam e volete vivervi una nottata movimentata, vale davvero la pena di andarci. Assicurato.

  • shares
  • Mail