Limelight Marketplace. A New York si fa shopping anche in una ex-chiesa!


Che New York sia, in assoluto, uno dei posti dove più, nel mondo, vacanze, turismo e shopping si mischiano assieme, è innegabile. A rafforzare ancora di più, se possibile, tale idea, giunge questa curiosa notizia riportate da BudgetTravel, che ci informa che nella Grande Mela persino una vecchia chiesa episcopale del 1846 è stata convertita in centro commerciale, con il nome di Limelight Marketplace.

Aperto tutti i giorni dalle 10 del mattino alle 10 di sera, il Limelight Marketplace si trova non troppo distante dal Madison Square Park e torna ad essere accessibile al pubblico dopo un intenso lavoro di restauro e rinnovamento, costato 15 milioni di dollari, che ne ha lasciato intatto l'esterno, ma ne ha profondamente innovato gli interni, su tutti e 3 i piani di cui si compone. Durante i lavori, sono stati anche scoperti e ripristinati parecchi elementi della vecchia chiesa, che sono stati salvaguardati, conservati e "riutilizzati" per dare un tocco di personalità in più ai molti negozi di marca ospitati dal complesso.

Trovate che una tale trasformazione sia di cattivo gusto? Certo, la cosa è opinabile. E, tuttavia, sempre meglio centro commerciale che nightclub. Negli anni '80 e '90, infatti, con il nome appunto di Limelight, l'ex chiesa episcopale era divenuto uno dei locali notturni più famosi/famigerati di tutta New York...

  • shares
  • Mail