Lisbona: la Igreja do Carmo

La Igreja do Carmo, Lisbona

Dopo la Torre di Belém eccomi qui a parlarvi brevemente della Igreja do Carmo (Chiesa del Carmine), un altro simbolo di Lisbona e testimonianza, vista la sua mancata ricostruzione, del terribile terremoto del 1755 che devastò la città dimezzandone la popolazione.

Le rovine della chiesa si trovano in pieno centro cittadino, nel vivace quartiere del Chiado (mappa), oggi zona di shopping, di raffinati negozietti e bar molto frequentati dai lisboeti che vanno su e giù per questo quartiere caratterizzato da saliscendi continui. La chiesa - e l'adiacente convento - fu costruita alla fine del 1300 in stile gotico: ciò che il grande terremoto ha risparmiato sono le pareti laterali e le volte, mentre il tetto non esiste più. Arrivati a destinazione, oggi come allora, si attraversa un cortile d'ingresso, anch'esso in stile gotico, superato il quale si accede alla chiesa vera e propria. Ricordo che durante la mia visita mi ritrovai da solo a passeggiare tra le mura: la mancanza del tetto ed il cielo blu terso sopra la mia testa, accompagnati da un totale e quasi irreale silenzio, mi fecero rendere conto ancora meglio della maestosità dell'edificio, accumunando il fascino della chiesa a quello che si può provare nei confronti di una nobile decaduta.

Dopo la passeggiata in quella che era la navata principale, conclusi la mia visita con l'ingresso nel piccolo Museo do Carmo, situato dove una volta c'era il coro della chiesa, nell'unica zona con il tetto ricostruito. Qui è possibile trovare libri e memorabilia sul convento e la sua chiesa ed ammirare le tombe medievali sopravvissute alla devastazione del terremoto.

La Igreja do Carmo, Lisbona La Igreja do Carmo, Lisbona La Igreja do Carmo, Lisbona La Igreja do Carmo, Lisbona

Foto | Bert K, Fr Antunes, firestarter1980, ho visto nina volare

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: