Amsterdam con Chatwin: passione assenzio

Cafè de Jaren

Una vacanza alla 'Chatwin' ad Amsterdam, per voi che vi siete identificati nel profilo del celebre scrittore, significa libertà di movimento, esplorazione, vita di strada. E questo è possibile anche nella 'Venezia d'Europa'.

Correre in bicicletta sul ciglio dei suoi canali, percorrendo le miriadi di ponti che incontrerete sul cammino, è quasi una scelta scontata. Un buon modo per iniziare è noleggiare una bici nei tantissimi esercizi che vi consentono di farlo. E perchè non fare un 'giro turistico' guidato proprio in bicicletta?

Se la scelta vi piace, vi consigliamo almeno due indirizzi di riferimento: Amsterbike (Piet Heinkade 19) e Amsterdamsel tours (tel. +31 6 2516 1727, si parte da piazza Dam).


Cafè de Jaren
Cafè de Jaren

Per quanto riguarda l'alloggio vero e proprio, non possiamo che consigliarvi...una casa galleggiante. Altro che soliti alberghi o ostelli, la vera 'alternativa' che si trasformerà in un'esperienza unica per voi è quella di prendere in affitto una vera casa sul fiume.

Potete trovarne su Homelidays, come vedete nel link. In generale, le case galleggianti più belle, e abitate tutto l'anno, le trovate fra il 187 e il 207 di Prinsengracht.

E se l'acqua è il vostro elemento non possiamo che consigliarvi una prospettiva 'dall'alto' per le vostre pause gastronomiche, andando al Cafè de Jaren. Anche gli interni del locale sono molto belli ma, se è bel tempo, prendere uno spuntino sulla bella terrazza sull'Amstel è un must che non potrete negarvi (Nieuwe Doelenstraat 20).

Oppure, concedetevi una sosta in un birrificio creato all'interno di un mulino a vento: Brouwerij't IJ (Funenkade 7). Per voi che amate poi conformarvi agli usi della gente del luogo, sappiate che i locali hanno la curiosa abitudine di accompagnare sempre alla birra uno 'shot' di assenzio (genever), quindi se volete sentirvi perfettamente integrati, ordinatene uno anche voi.

E' curioso il modo che hanno gli abitanti di chiamare l'accoppiata: 'stelletje' (duetto) o 'kopstoot' (colpo in testa)! Per sapere di più sulla passione per l'assenzio l'indirizzo giusto è House of Bols cocktail e Genever experience, che organizza dei tour multisensoriali a tema...alcolico (Paulus Potterstraat 14 ).

Se volete cimentarvi con la lingua, d'altronde, sappiate che la 'gente del mare del Nord' che passava per la città è riuscita a far passare dei vocaboli tipici marinari nella nostra lingua. Qualche esempio? 'Vrijbuiter' (filibustiere, chi fa bottino) o scherubuik (laceraventre, detto dello scorbuto), passando per aanmaren (ammarare) o jacht (yacht, battello in origine da caccia).

Cafè de Jaren
House of Bols cocktail
House of Bols cocktails

  • shares
  • Mail