Stanley Kubrick fotografo: a Milano 200 fotografie del giovane genio


Avete tempo fino 4 luglio 2010 per visitare, nel milanese Palazzo della Ragione, la mostra Stanley Kubrick fotografo, dedicata alle immagini del giovane genio, noto nel mondo soprattutto come regista. Mentre molti sono gli appassionati dei suoi film, pochi sapevano, fino a oggi, che, negli anni dell'immediato dopoguerra Kubrick è stato anche un grandissimo fotografo. Dal 1945 al '50 egli lavorò infatti per la rivista Look, una pubblicazione ad ampia diffusione pubblicata a New York che si proponeva, negli anni immediatamente successivi alla seconda guerra mondiale, di documentare la vita sociale nell’America del dopoguerra. A Rainer Crone, curatore di questa mostra e grande studioso di arte contemporanea, si deve la scoperta e lo studio di un complesso di ben 12.000 immagini tratte da questa rivista, che nessuno mai aveva avuto modo di analizzare dal punto di vista critico o storico.

La mostra è suddivisa in due parti. La prima parte si articola in Icone, immagini simbolo delle storie che l’occhio dell’obiettivo di Kubrick ha immortalato; Portogallo, il viaggio in terra lusitana di due americani nell’immediato dopoguerra; Crimini, l’arresto di due malviventi seguendo i movimenti dei poliziotti, le loro strategie, le loro furbizie, fino all’avvenuta cattura. La seconda parte toccherà altri argomenti rappresentativi della breve carriera di Kubrick fotografo, come le immagini dedicate al giovane Montgomery Clift, colto all’interno del suo appartamento o quelle del pugile Rocky Graziano, che raccontano i momenti pubblici e privati di un eroe moderno, o ancora l’epopea dei musicisti dixieland di New Orleans.

L'accesso a Stanley Kubrick fotografo costa 8,50 euro, 7 euro il ridotto. Prezzo speciale adulto più bambino 10 euro. La mostra è aperta: lunedì 14.30 - 19.30, giovedì 9.30 - 22.30, martedì, mercoledì, venerdì, sabato, domenica 9.30 - 19.30.

  • shares
  • Mail