I giardini di Santa Clotilde a Lloret de Mar in Catalogna

Giardini di Santa Clotilde
I giardini di Santa Clotilde, disegnati su di uno spettacolare strapiombo sul mare, rendono bene lo spirito che animava la grande borghesia catalana dei primi del '900, l'anima produttiva ed industriale della Spagna, contrapposta alla capitale burocratica ed amministrativa Madrid (insomma come da noi Milano e Roma), che metteva in mostra il proprio status sociale, commissionando grandi palazzi e giardini ai migliori architetti dell'epoca, nel segno della modernità.

Modernità che nel caso dei giardini di Santa Clotilde a Lloret de Mar, località turistica della Costa Brava circa a metà strada tra Barcellona e Girona, ha significato rompere con la tradizione dei giardini arabeggianti o alla francese, per recuperare invece gli stili propri del rinascimento italiano (qualcuno ne accosta lo stile ai giardini di Boboli a Firenze), percorsi da un senso di razionalità ed austerità che ben si confaceva a che faceva del lavoro e dell'intrapresa il proprio credo. D'estate i giardini sono aperti dalle 8 di mattina alle 8 di sera, e l'entrata costa 4 euro.

Foto | Jaume Meneses.

Foto dei giardini di Santa Clotilde di Jaume Meneses Foto dei giardini di Santa Clotilde di Jaume Meneses Foto dei giardini di Santa Clotilde di Jaume Meneses Foto dei giardini di Santa Clotilde di Jaume Meneses

  • shares
  • Mail