100 anni e non sentirli. Buon compleanno al Trenino Rosso della ferrovia del Bernina


Da Tirano in Valtellina a Sant Moritz nel cantone dei Grigioni in Svizzera, quasi 150 chilometri percorsi dal Trenino Rosso tra gallerie e pendenze che arrivano anche al 70%, percorse senza l'ausilio di alcun sistema a cremagliera, anche grazie al viadotto elicoidale ripreso verso la fine del video, che dal 2000 si possono godere seduti comodamente dentro alle carrozze panoramiche. Un viaggio spettacolare su di una tratta che, nei suoi 30 chilometri più spettacolari, è divenuta patrimonio dell'Umanità protetto dall'Unesco.


Il Bernina Express si inserisce tra i normali "trenini rossi" regionali che si alternano con cadenza oraria nelle giornate estive. Gli orari di servizio variano nel periodo estivo (da maggio a ottobre) e invernale (da ottobre a maggio) con tre corse giornaliere (andata e ritorno con alcuni cambi intermedi) sulla tratta Tirano-Sankt Moritz e due corse giornaliere (una sola in estate) sulla tratta Sankt Moritz-Coira.[2] Nel periodo invernale viene ridotta la cadenza dei treni regionali, ma non quella del Bernina Express data la sua elevata valenza turistica. Wikipedia.

Prezzi che variano dagli 80 franchi (circa 55 euro) per una seconda classe per la tratta Coira-Tirano-Lugano (o viceversa) ai 37 franchi (26 euro) da Bergün a Tirano. Sul sito del Trenino rosso, trovate poi tantissime offerte che combinano soggiorni ai biglietti ferroviari, come quella che prevede 2 pernottamenti con prima colazione in hotel 3 stelle, accesso al centro benessere dell’hotel, viaggio a/r con il treninorosso Tirano-St.Mortiz in vettura standard ed orari liberi, a 140 euro per gli adulti, con riduzioni per i bambini fino ai 16 (gratis sotto i due anni).

Video caricato da claudio su Vimeo.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: