Ryanair cancella i voli fino alle 13 di lunedì 19 aprile

Ryanair a terra
Comunicato stampa di ieri della Ryanair, lanciato prima della decisione dell'Enac di chiudere i voli anche in Italia del nord, e quindi suscettibile di aggiornamenti:

Ryanair, oggi, venerdì 16 aprile, ha confermato che sulla base delle previsioni meteorologiche attuali e il protrarsi dell’emissione di cenere vulcanica nell’atmosfera sull’Islanda, ha deciso di cancellare tutti i voli in programma per e da Regno Unito, Irlanda, Danimarca, Finlandia, Norvegia, Svezia, Belgio, Olanda, Nord della Francia, Nord della Germania, Polonia e gli Stati Baltici, fino alle 13.00 di lunedì 19 aprile.
Questo annuncio è basato sull’orientamento delle attuali stabili condizioni del tempo secondo cui cenere vulcanica potenzialmente pericolosa continua a soffiare sulle Isole Britanniche, la Scandinavia e le coste del Nord Europa.

In attesa di ulteriori aggiornamenti sono tantissimi i voli cancellati che riguardano le città italiane; sul sito della compagnia area sono elencati tutti i voli cancellati, e tra questi non è difficile quelli che riguardano Pisa, piuttosto che Bologna, Roma piuttosto che Milano. Scorre la lista fa veramente impressione.

Altrettanto rapidamente Ryan ha predisposto le procedure on line per quanti volessero ri-prenotare il volo (si può ri-prenotare fino al 20 e volare fino al 30 aprile), ed anche quella per chi invece opta per ottenere il rimborso del biglietto, che avverrà entro 21 giorni lavorativi.

Foto | girolame.

  • shares
  • Mail