In bicicletta tra Francia e Germania, tra forti, fiumi e foreste

L'estate è la stagione ideale, a certe latitudini, per concedersi lunghe pedalate nel verde, recuperando un poco di forma fisica e sostenendo l'appetito.

Un percorso ciclabile di 85 chilometri, che si snoda a cavallo del confine tra Francia Germania, rappresenta una attrazione piuttosto interessante per i cicloturisti e per chi ama, almeno in estate, concedersi qualche ora di pedalate nel verde. Si chiama la Piste des Forts ed è un itinerario ciclo pedonale che percorre le due sponde del Reno, da Hausbergen alla valle della Bruche, passando per i foti di Illkirch e Wantzenau e lungo le 19 strutture difensive della Ceinture des forts.

L'itinerario è pensato per essere accessibile a tutti, sportivi incalliti e famiglie pigre, e si interseca con alter piste, come le EuroVelos 5 e 15, quelle del canale della Marne e del Rodano.

Il percorso ciclabile compie un ampio cerchio intorno a Strasburgo, stupenda città dell'Alsazia che si trova praticamente sul confine con la Germania. Un confine che nei secoli è mutato molte volte e che è stato teatro di infiniti scontri, di cui le numerose fortificazioni sono dei souvenir.

Se vi trovate in viaggio e non avete una bici in auto, non ci sono problemi: a Strasburgo c'è Vélhop, un servizio pubblico di noleggio che mette a disposizione di turisti e cittadini oltre 400 veicoli a due ruote. Naturalmente poi la bici dovete riconsegnarla!

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO