Le nuove Terme Sensoriali di Chianciano

Una parte del progetto Terme Sensoriali di Chianciano, un investimento di 2 milioni e mezzo di euro che l'architetto Paolo Bodega ha presentato da poco alla stampa in vista dell'apertura prevista per Agosto.

Terme sensoriali di Bodega a Chianciano

Sulla brochure leggo che nel sottosuolo del Salone sensoriale, una scatola magica da 1300 metri quadri, si potranno toccar con mano i diversi tipi di fango termale, oltre che provare esperienze come la doccia rigenerante ice crash o il silenzio assoluto della camera anecoica arredata con poltrone a guscio d'uovo. La presentazione illustra il funzionamento del ponte e delle vetrate, in parte traslucide e illuminate anche di notte.

I due parchi, Fucoli e Silene, diventeranno parte di una sola dimensione di villaggio termale, che formerà un continuum con il rinnovamento urbano di Chianciano. Son curioso di vedere l'albero di cristallo di 60 metri quadri che dovrebbe far da cuore al progetto, l'architetto dice: "avrà sulle foglie pannelli fotovoltaici con video collegati ai canali televisivi di tutto il mondo."

  • shares
  • +1
  • Mail