Al ristorante Zi Rosa di Riccione con RegalOne

Travelblog ha provato per voi un cofanetto regalo RegalOne, facendo tappa in un ristorante di Riccione e scoprendo che...

Il mondo dei cofanetti e dei voucher di viaggio si è ampliato parecchio ed ormai anche nei supermercati se ne trovano di ogni tipo. Per testarne uno - il RegalOne - su invito della società che lo commercializza, Travelblog è andato in missione a Riccione, in un ristorante che si affaccia sul porto canale. Vediamo allora come ci siamo trovati, sia a cena che con il sistema RegalOne.

Il ristorante Zi Rosa


Affacciato sul porto canale di Riccione, il Zi Rosa è un locale dove domina il bianco, con grandi vetrate sull'esterno e una bella vasca piena di astici. Il loro menù RegalOne prevede 2 degustazioni di antipasti, 2 primi a scelta, 2 secondi a scelta tra: fritto misto, coccio di crostacei, tonno al sesamo, spiedini misti di pesce. 2 dolci della casa 2 calici di vino, acqua e caffè. Una lista che viene rispettata abbastanza, ma che al momento dell'ordinazione si restringe: la scelta dei primi è limitata e non comprende tutti quelli del menù (come farebbe pensare invece l'espressione "a scelta") ed anche i secondi vengono sintetizzati, escludendo quelli dal prezzo maggiore. Una scelta del locale che non rispetta lo spirito del voucher e che tende anche a mettere in difficoltà i clienti, che dovrebbero mettersi a contrattare le singole pietanze.... Cosa che non abbiamo fatto, preferendo mettere alla prova i piatti che ci sono stati proposti. Si parte con un tris di antipasti freddi: salmone, insalata di mare e crostini con le alici. Come primi arrivano le caramelle ripiene con zucchine e pesce spada e il risotto con scampi e zafferano. Una bella frittura di pesce e verdure, seguita da un sorbetto al caffé e da una crema catalana fiammeggiante, chiude una cena che, a parte il dettaglio del menù non allineato, è stata piuttosto gustosa, con un servizio attento e, compatibilmente con i tempi di un sabato sera di luglio a Riccione, rapido.

Il cofanetto RegalOne Azzurro x 2


Il voucher che abbiamo provato (che prevede soggiorni in b&b, soggiorni benessere, soggiorni culturali, soggiorni enogastronomici, sport, degustazioni, cene e pranzi) è stato un poco impegnativo da impiegare. Di fondo c'è il problema che molti operatori di hotel e ristoranti accettano di far parte di questi circuiti e poi si pentono, cercando di far pesare al cliente il poco margine che hanno su ogni cofanetto. Non è stato il caso del Zi Rosa, ma altre strutture contrattate hanno creato non poche difficoltà: il sabato non si può usare, in agosto non si può usare, in agosto siamo chiusi, noi con questi voucher ci guadagniamo poco quindi..., abbiamo problemi amministrativi con il gestore dei cofanetti... In alcuni casi ci sono state conversazioni davvero imbarazzanti, con un gestore di hotel di Mantova che è arrivato a dire ma voi dovete venire per forza nel nostro albergo?.
Insomma, non si può dire che l'uso del RegalOne sia stato facilissimo. Non tanto per una procedura complessa - si deve soltanto prenotare e consegnare il buono quando giunge il momento di pagare - ma per un approccio sbagliato di vari imprenditori del settore, che vedono questi cofanetti come una specie di tessera della Caritas mentre invece si tratta di voucher che hanno un costo e non di sussidi per poveri.

Un consiglio: se vi trovate a dover scegliere la struttura in cui usare il vostro buono regalo, date prima uno sguardo al sito, che viene continuamente aggiornato con le nuove strutture che hanno aderito.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO