Uruguay: la costa e le spiagge


Se state pensando ad organizzare un giro in Sud America, una tappa in Uruguay potrebbe riservarvi piacevoli sorprese: il paese di affaccia sul Rio della Plata dal confine con l'Argentina a Punta del Este. Le spiagge qui sono di sabbia bianca e l'acqua del fiume è balneabile. Tra i paesini da visitare ci sono Colonia, Atlantida e Piriapolis, piccola cittadina, stop ideale per famiglie con bambini.

Continuando sulla costa, si incontra Punta del Este, internazionalmente nota per essere il rifugio del jet-set argentino e non solo. Di bello è rimasto poco, affogata da grattacieli e, durante l'estate, da un traffico asfissiante. Basta però spostarsi a pochi chilometri per trovare località quali la Barra e Jose Ignazio, con il suo romantico faro sul mare. Enbrambe sono molto di moda ma le case basse e la folta vegetazione ne fanno ancora luoghi piacevoli per un soggiorno, rallegrato da movida notturna, baretti e ristorantini!

Per chi è alla ricerca di un Uruguay più autentico, vale la pena segnalare la Pedrera: spiaggia a pochi chilometri dall'affollata Paloma, elegante ma ancora mantiene il carattere selvaggio di questi luoghi. Man mano che il viaggio prosegue verso nord, si abbandonano le comodità per raggiungere Cabo Polonio, colonia alternativa per europei e non solo dove la vita all'aria aperta e l'assenza di corrente elettrica rendono il soggiorno magico. Per finire, una chicca: la spiaggia di Valizas, adagiata sull'oceano, vicino alla foce di un fiumiciattolo, è il rifugio per eccellenza degli "alternativi" uruguaiani che rifuggono il glamour delle spiagge prese d'assalto dagli argentini.

Foto | Lavalen

  • shares
  • Mail