Giornata Mondiale della Gioventù 2013, le mete religiose di Papa Francesco a Rio de Janeiro

Ecco una piccola panoramica dei più suggestivi luoghi sacri visitati da Papa Francesco durante la sua permanenza in Brasile per la Giornata Mondiale della Gioventù 2013

Il Papa Francesco è giunto in Brasile, terra che lo accoglierà nella capitale Rio de Janeiro per la Giornata Mondiale della Gioventù. Nella sua permanenza a Rio, Bergoglio visiterà diversi luoghi sacri, in cui si fermerà in preghiera e celebrerà le funzioni per i giovani.

La prima meta, dopo l'arrivo che lo ha già visto assediato dalla folla, sarà domani al Santuario di Nostra Signora della Concezione di Aparecida. La basilica è il principale santuario mariano del Brasile, ed accoglie ogni anno migliaia di pellegrini da tutto il Sud America. Il termine Aparecida vuol dire "apparsa", infatti nel XVIII secolo, si narra che dei pescatori pescarono dal fiume Paraiba, presso San Paolo, la statua decapitata prima e la testa dopo di una madonna nera, la Vergine Aparecida, che divenne ben presto la protettrice di donne gravide, neonati, di chi va per acqua.

La prima cappella fu costruita nel 1737, mentre una grande basilica fu eretta nel 1834. L'attuale Santuario è stato innalzato nel 1955, dopo che la Nostra Signora della Concezione Aparecida fu proclamata Santa Patrona del Brasile. La Basilica è gigantesca, la sua architettura a forma di croce greca misura 173 metri di lunghezza e 168 metri di larghezza, comprende una cupola di 70 metri di diametro, un campanile alto 100 metri, con una capacità di 46 mila fedeli. Si tratta, infatti, della seconda basilica più grande al mondo, seconda solo a San Pietro a Roma.

Nel suo viaggio per la Giornata Mondiale della Gioventù, il 27 luglio il Papa celebrerà una messa per i religiosi nella Cattedrale di San Sebastiano, sempre a Rio, conosciuta anche per essere una cattedrale metropolitana dalla curiosa forma conica di 106 metri di diametro e 96 metri di altezza. Un'altra grandissima cattedrale che riuscirà ad ospitare circa 20 mila persone.

Tra le mete religiose, anche la piccola Cappella di San Girolamo Emiliani della comunità Varginha, costruita dai padri somaschi per evangelizzare la povera comunità nel 1971.

Tre mete interessanti anche per i turisti che vorranno fare una visita al Brasile dopo questo grande evento. Vi ricordiamo che prima di partire dovete adempiere ad una serie di documenti, come fare lo trovate qui.

Foto | Getty Images | Flickr

  • shares
  • Mail