Tetti, palazzi e facciate: i tesori Art Nouveau di Praga

Scritto da: -

Le foto degli edifici Art Nouveau di Praga

Segue da Praga oltre il Ponte Carlo

Se Barcellona ha la sua Ruta Modernista, una vera e propria strada che unisce idealmente i tanti edifici simbolo di questo stile architettonico, Praga può vantare una Ruta Art Nuoveau (che lì chiamerebbero Art Nuoveauova) su cui si articolano anche alcuni percorsi turistici a piedi, le cui tappe principali sono la Casa Municipale, le case art nouveau di Piazza Venceslao, la Via Na Prikopech e la Via Nazionale. Con una capatina finale al Museo Alfons Mucha.

La Città Nuova, la Città Vecchia e il Quartiere Ebraico sono piuttosto densamente popolati di edifici stupendi ed eleganti, che quasi sfuggono ad uno sguardo non attento. Mescolati con altri palazzi, più vecchi o più nuovi ma di impatto visivo decisamente inferiore, questi esempi architettonici sono piccoli tesori nascosti riservati ai turisti più curiosi. Capita di uscire da un supermercato, provvidenzialmente aperto per una scorta d’acqua, e di trovarsi di fronte elementi urbanisticamente assurdi, quasi da parco Disney, come la porta d’ingresso decorata con grandi girasoli in metallo e sovrastata da un enorme orologio pieno di dorature, vetri colorati e fiori.

Le foto degli edifici Art Nouveau di PragaLe foto degli edifici Art Nouveau di PragaLe foto degli edifici Art Nouveau di Praga

Appena il tempo di riemergere dalle gallerie della metropolitana a Namesti Republiky ed eccoci di fronte alla Casa Municipale, enorme edificio ad angolo che ospita, al piano terra, uno dei caffé più belli della città. Più lontano, al limite nord del centro, ci si può imbattere nel Palazzo Industriale: facile scambiarlo per una stazione, con la sua torretta con orologio a cui si accede con una minuta scala a chiocciola (sul lato destro dell’edificio c’è pure un piccolo acquario semi clandestino, ma ha dei prezzi piuttosto alti e accettano solo contanti).

Bisogna allungare un poco lo sguardo, sollevandolo fin sugli ultimi piani, per apprezzare la fantasia di chi ha progettato e realizzato molti dei palazzi del Quartiere Ebraico: un fiorire di guglie e tetti appuntiti si scontrano con finestre tonde, facciate stondate e terrazze con balaustre in pietra coperte da archi. Molti stucchi e decorazioni, pitturati tono su tono, quasi sfuggono alla vista, con ghirlande, fiori e alberi che si mimetizzano nel cemento dei palazzi. Praga non è una città da visitare in fretta!

Continua

Le foto degli edifici Art Nouveau di PragaLe foto degli edifici Art Nouveau di PragaLe foto degli edifici Art Nouveau di PragaLe foto degli edifici Art Nouveau di Praga

Vota l'articolo:
3.57 su 5.00 basato su 7 voti.