7 motivi perchè Ryanair lascerebbe l'Italia


Giovedì prossimo si terrà la riunione convocata dall'Enac per discutere della situazione legata alle sicurezza negli aeroporti italiani, a seguito dell'ultimo attentato terroristico, ma anche della minaccia di Ryanair di abbandonare lo stivale a causa della sentenza del TAR del Lazio, che la obblighera ad accettare anche i documenti che l'ordinamento italiano considera equipollenti alla carta d'identità e al passaporto, allo stato attuale, unici documenti riconosciuti dalla compagnia irlandese.

In questo clima d'incertezza, naturale che si sviluppino le più diverse teorie, da quella del complotto Alitalia, a quella della crisi economica cui sarebbe soggetta la Ryanair. D'altronde siamo in Italia, per cui sono sicura, che le illazioni, i sospetti, le dietrologie non si placheranno neppure a bocce ferme. Nel seguito alcune teorie, tra le quali potete scegliere quella che vi sembra la più plausibile.
Via Espresso e Avionews.

1° Ryanair non vuole accettare la decisione del TAR, perché questa non garantirebbe la sicurezza sui propri voli. E' il motivo ufficiale che ha portato la compagnia ha minacciare la sospensione dei propri voli da 10 città italiane.
2° Ryanair a breve deve mettere a terra diversi propri aerei per sottoporli a un profondo ciclo di manutenzione; la sospensione dei voli in Italia, faciliterebbe questo compito.
3° Si potrebbe trattare di una manovra protezionistica di Alitalia, tesa ad escludere (o quantomeno limitare) dal mercato domestico uno dei suoi più temibili compteitors.
4° Ryanair avrebbe rivisto le proprie politiche commerciali in Italia, al ribasso. In questo modo, sospendendo i voli per cause a lei non imputabili, potrebbe evitare le penali agli aeroporti.
5° E se invece si trattasse di un avvertimento, legato alla vicenda dell'aeroporto di Ciampino? Quanto vale perdere l'aeroporto più vicino al centro della città eterna?
6° Alcuni azzardano che Ryan abbia il sentore di una prossima mossa del nostro fisco, al quale dovrebbe qualche spiccio; in questo caso la minaccia si sospensione potrebbe servire per instaurare una trattativa con le autorità italiane.
7° I costi per modificare i sistemi di prenotazione on-line sarebbero stati giudicati troppo alti dal managment, decisamente molto attento a limare al minimo ogni voce di spesa, per permettere alla compagnia di aggredire il mercato con le proprie offerte ultra convenienti.

  • shares
  • +1
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: