Estate in Toscana: le opere di De Chirico in mostra alla Fortezza di Montepulciano

Se il Castello Aragonese di Otranto ospiterà per tutta l’estate alcune delle opere di De Chirico, per ammirare i ritratti realizzati dall’artista bisognerà recarsi a Montepulciano.

Fino al 30 settembre la Fortezza di Montepulciano ospiterà, infatti, la mostra “Giorgio de Chirico. Il ritratto – Figura e forma”, 68 opere della collezione della Fondazione Giorgio e Isa de Chirico di Roma, suddivise in 44 dipinti, 7 sculture e 17 lavori su carta.

La mostra espone cinquant’anni della produzione artistica di De Chirico e si completa con una sala dedicata alla proiezione di un documentario storico sull’artista. Tra le opere più significative, come si legge sul sito della mostra:

... della sezione dedicata al ritratto classico, si distinguono il celebre Autoritratto nudo del 1945, il grande Bagnanti (con drappo rosso nel paesaggio) anch’esso del 1945, l’Autoritratto nel parco con costume del Seicento (1959) e il Ritratto di Isa, vestito rosa e nero (1934). Nella sezione della Neometafisica troviamo i più famosi soggetti dechirichiani: i manichini, rappresentati da Ettore e Andromaca (1970), il celebre tema della Piazza d’Italia, con Piazza d’Italia con statua di Cavour (1974) e l’Archeologo con Il Pensatore (1973) e il sorprendente Meditatore (1971).

La mostra sarà aperta fino al 30 settembre il lunedì dalle ore 16 alle 22, dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle 22. Maggiori informazioni sono sul sito.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail