Così snob! Ora anche i francesi sanno di esserlo.

L'autorità francese per il turismo, disperata per la reputazione del paese tra i turisti internazionali, sta distribuendo un manuale allo scopo di insegnare ai francesi, le buone maniere, quando si viene a contatto con un turista straniero.

Così snob!

E ne ha motivo, perché la Francia è la prima destinazione turistica al mondo, con quasi 30 milioni di persone che hanno visitano la capitale Parigi, solo nel corso dell'anno passato. Un amore non corrisposto, visto che molti stranieri lasciano Parigi con la sensazione di esser stati snobbati dalla gente del posto. Il tono scostante e l'atteggiamento snob usato dai negozianti, come la riluttanza a parlare inglese ai turisti, hanno fatto guadagnare ai francesi, la non invidiabile reputazione di snob (se non di maleducati), causando preoccupazioni tra gli addetti ai lavori, Soprattutto in questo momento, in cui la concorrenza internazionale si fa più dura.

L'opuscolo di sei pagine "Do You Speak Touriste?" insegna ai francesi, come salutare i turisti stranieri, in un numero di lingue diverse, spiegando nel contempo, alcune particolarità, legate ai diversi paesi di provenienza.

Così si spiega che ci ai britannici si rivolge dandogli del tu, si accoglie gli italiani con una stretta di mano, e si salutano i cinesi con un sorriso e un "Ni Hao".

Circa 30.000 copie di questo bignami del galateo sono stati distribuiti ai camerieri, tassisti, gestori di hotel, personale di vendita, e a chiunque venga a contatto con i turisti. Non è però il primo tentativo di questo genere, attivato dalle autorità francesi, segno che c'è ne ancora bisogno.

Via Gadling.
Foto John Althouse Cohen.

  • shares
  • +1
  • Mail