Kaysersberg, un piccolo borgo da fiaba in Alsazia

Kaysesberg

L’Alsazia è ricca di paesi e villaggi che permettono ai visitatori di entrare e trascorrere un po’ di tempo immersi in una autentica fiaba. Vi abbiamo già parlato del mercatino di Natale di Ribeauvillé, della piccola Venezia che è Colmar, della medievale Eguisheim, e non poteva mancare, ovviamente, un castello dove pernottare: lo Chateau d'Isenbourg.

Per arricchire il programma del vostro prossimo viaggio in terra d'Alsazia, oggi vi propongo Kaysersberg, antica città imperiale che ha conservato intatto tutto il suo splendore medievale.

Kaysersberg è un piccolo villaggio che vanta però un rilevante patrimonio architettonico, arricchito dalle vecchie case del centro storico, dalle rovine del castello, dal ponte fortificato e dalla chiesa della Sainte Croix. Tra questi vicoli e queste piazze la storia ha lasciato il segno: dal museo Albert Schweitzer che ricorda il premio Nobel per la Pace (nato proprio a Kaysersberg) fino al vitigno simbolo della città, il Pinot Grigio, che fu introdotto in questa zona portando delle piante di vite dalla città ungherese di Tokay.

Visto il periodo è impossibile non ricordare che Kaysersberg è anche sede di un pittoresco Mercatino di Natale, uno dei più autentici della regione, che riunisce una trentina di artigiani che propongono terracotta, fiori, vetro soffiato, gioielli, giocattoli e giochi in legno.

Foto - Flickr

Kaysesberg 1Kaysesberg 2Kaysesberg 3Kaysesberg 4Kaysesberg 5
Kaysesberg 6Kaysesberg 7Kaysesberg 8Kaysesberg

  • shares
  • +1
  • Mail