In bicicletta lungo Il Sentiero della Bonifica in Val di Chiana

lago di chiusi
Prendi una valle colma d'acqua, inutile all'uomo se non addirittura pericolosa per le malattie che vi allignano, prendi un "signore illuminato" che decide di bonificare quella valle per farne campi da coltivare, prendi un ingegnere che progetta un canale dove una volta c'era un fiume e decide di farlo scorrere in senso inverso, e allora saprai che sei in val di Chiana, in Toscana, lungo gli oltre 60 chilometri del Canale Maestro, tra Chiusi ed Arezzo. Oggi la strada, che correva lungo quel canale ed era utilizzata da chi lo doveva manutenere, è diventata il Sentiero della Bonifica, un tracciato naturale privo di dislivelli, da godere in biciclette, particolarmente adatto ad un turismo sportivo familiare.

La pedalata lungo il Canale Maestro della Chiana è un viaggio nel tempo e negli elementi: si pedala nel cuore della civiltà etrusca e nel segno delle acque in un territorio disegnato dalle forze della natura e dalle mani dell’uomo. Tra Arezzo e Chiusi molteplici sono le possibilità di entrare in sintonia col cuore di una terra tutta da vivere, nel segno della storia e dell’arte lungo la storica via d’acqua, lasciandosi tentare dalle eccellenze di un territorio che, al di là delle etichette, profuma di autenticità. Il Sentiero della Bonifica

Il sito del Sentiero della Bonifica, veramente ben fatto, presenta tutte le informazioni necessarie per chi vuole percorrere questa antica strada; dal percorso con le altimetrie, ai punti di interesse, ai punti di assistenza tecnica per le biciclette, alle farmacie, info su dove noleggiare, i link alle strutture ricettive lungo il percorso (in genere Bed & Breakfast), gli eventi che vi svolgono e pacchetti turistici; insomma rimane da decidere solo il quando.

Foto | :-:claudiotesta:-:.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO