Verso mete insolite: la Bosnia


A coloro che sono alla ricerca di un adestinazione non troppo lontana eppure decisamente originale per le prossime vacanze, estive o invernali che siano, Msnbc propone di partire alla scoperta di uno stato balcanico a noi abbastanza prossimo, la Bosnia.

Un paese che avrebbe conservato ancora molti degli aspetti e delle caratteristiche che il resto d'Europa avrebbe ormai perduto. Un luogo dove la natura è ancora in grado di fare regali meravigliosi e di sorprendere chi vorrà avventurarsi in queste lande.

Per esempio scoprendo il Parco Nazionale di Sutjeska, 17 mila ettari di foreste abitate anche da orsi e lupi, dove non esistono mappe e percorsi attrezzati; le cascate di Kravica, le più impressionanti della Bosnia, create dalle cristalline acque del fiume Trebizat; la Neretva, il fiume che rappresenta il Nilo dello stato balcanico, che per secoli ha rappresentato la via di collegamento dell'entroterra con il mare e che scorre sotto l'antico ponte di Mostar, ricostruito dopo la guerra; il lago e la valle di Pliva, attraversata da strade romane e medievali e ideale per gli appassionati di pesca, trekking, kayak e rafting; il Parco naturale “Hutovo blato”, 7400 ettari di riserva umida in cui ogni inverno oltre 200 specie di uccelli trovano rifugio....

Foto | rejflinger

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO