Torre del Lago Puccini: qui è nata La Boheme

Forse non sono in molti a sapere che a Torre del Lago Puccini, piccola località toscana le cui case si specchiano nelle acque del lago di Massaciuccoli, Giacomo Puccini compose alcune delle sue opere più importanti, come Tosca, Madama Butterfly, La Fanciulla del West, La Rondine e Il Trittico. Il nome originale era Torre del Lago, ma venne cambiato nel 1938 in onore del grande compositore.

Il modo migliore per comprendere l’atmosfera che tanto gli era cara e che lo ispirava è fare un giro in battello sul lago di Massaciuccoli, sulla cui riva occidentale si trova il Museo Villa Puccini, che conserva testimonianze e ricordi di ogni tipo: ritratti, fotografie, pagine autografe, curiosità e documenti di grande valore per la conoscenza della vita e dell’opera dell’artista. Lungo il perimetro del lago potete ammirare le ville Ginori e Orlando e le splendide terme romane di Massaciuccoli.

Qui, ogni anno, viene organizzato il Festival Puccini, nel corso del quale vengono rappresentati i suoi capolavori nel Parco della Musica e nel nuovo Gran Teatro all’Aperto “Giacomo Puccini”, un’arena en plein aire da 3370 posti e un auditorium da 495 posti.

Se siete degli appassionati dello stile Liberty, potete alloggiare al bed & breakfast Villa Enrica, circondato da uno splendido parco; per cenare, vi consiglio il ristorante Chalet del Lago: ha una terrazza spettacolare da cui si può ammirare il lago di Massaciuccoli e l’inconfondibile profilo delle Alpi Apuane.

Qui trovate il programma completo del 55° Festival Puccini. I prezzi dei biglietti vanno dai 33 euro del quarto settore ai 160 del settore Gold.

  • shares
  • Mail