Problemi per i rientri dei clienti MyAir

Un aereo di Myair

La sospensione della licenza di volo della Myair è un problema non solo per chi deve partire, ma anche (o forse soprattutto) per quanti sono già partiti, magari all'estero, sono rimasti appiedati al momento di prendere il volo di ritorno. Immaginiamoci la scena; siamo all'estero, magari coscientemente non abbiamo mai ascoltato un notiziario o acquistato un quotidiano italiano per ricaricare le pile prima d tornare in Italia, arriviamo in aeroporto, con una montagna di valigie, e lì ci viene comunicato che il nostro aereo è stato cancellato perchè la compagnia aerea non vola più.

E' quello che è accaduto a 172 marocchini, che sono riusciti a tornare nel loro paese solo grazie al pronto intervento del loro governo che ha approntato un aereo sostitutivo della Royal Maroc, è quello che, a quanto riportato da Adiconsum, sta accadendo a tanti nostri connazionali che si trovano in difficoltà per il rientro, e non sanno a chi rivolgersi per ottenere informazioni ed aiuto.

Intanto Adiconsum fa sapere che:

Abbiamo chiesto al Governo ed all’Enac di intervenire per attivare l’unità di crisi della Farnesina per l’individuazione dei nostri connazionali all’estero in tali condizioni e, programmare il loro rientro a costo zero attraverso il Fondo di Garanzia appositamente costituito. Attendiamo in breve tempo risposte in tal senso una risposta dalle Istituzioni competenti - continua Giordano - ed in tal senso daremo notizie immediate ai parenti dei turisti che ci hanno contattato

Aspettando che si organizzi una unità di crisi, segnalo qui il numero verde dell'ENAC, 800 898121, normalmente attivo da lunedì e venerdì, dalle 8 alle 20 (magari per questa storia lo lasceranno attivo anche per il fine settimana).

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: